Il Giardino della Gioja

Un'area verde in adozione

Il Giardino della Gioja

Il Giardino della Gioja è un progetto di riqualificazione e valorizzazione urbana. Grazie all’iniziativa di un gruppo di genitori costituitisi in comitato, la Cooperativa Janua ha ottenuto in adozione dal IX Municipio un’area verde di 2.000 metri quadri attigua alla scuola, che versava in condizioni di abbandono e degrado. L’area è stata recuperata e aperta al pubblico con fini educativi, ricreazionali e sociali.
Il giardino si trova in una posizione ideale nel quartiere: a ridosso della scuola Janua, dell’Istituto Professionale Superiore (IPS) G. Verne e di un istituto comprensivo che ospita scuole materna, elementari e medie. Si trova davanti alla stazione della ferrovia Roma-Lido, antistante un’area che ospita un mercato rionale, fermate di autobus. Un importante punto di passaggio per tanti adulti, ragazzi e bambini di ogni età.

Un'opportunità per i bambini e i ragazzi del territorio

Da luogo di degrado a spazio di aggregazione

L’iniziativa integra diverse dimensioni sociali, culturali e ambientali, presentandosi come una proposta di rigenerazione non solo socio-culturale ma anche territoriale e ambientale, in un quartiere di oltre 36.000 abitanti dove mancano spazi di offerta culturale e ricreativa, soprattutto per i più giovani.
L’uso del terreno, che sembrava destinato inesorabilmente all’abbandono, si rivela una grande opportunità per tanti bambini e ragazzi del territorio, e nel futuro potrà trasformarsi in un fulcro importante di lavoro, economia e cultura sostenuto da persone che amano la terra e credono nei valori dell’accoglienza.

Inclusione, ambiente, cultura, socialità

I 4 pilastri della società

Attraverso la trasformazione di un’area degradata in un giardino multifunzionale, il progetto Giardino della Gioja si prefigge l’obiettivo di rafforzare i 4 pilastri su cui ogni società sana dovrebbe poggiare per garantire lo sviluppo e la crescita degli individui:
1. INCLUSIONE. Fornire occasioni di inclusivitá, stimolo e sostegno a bambini e ragazzi con bisogni speciali e disabilità, sfruttando uno spazio pubblico e all’aperto.
2. AMBIENTE. Riqualificare e valorizzare un’area urbana degradata
attraverso il recupero di spazi verdi, la tutela ambientale e l’aumento della biodiversità.
3. CULTURA. Promuovere cultura, arte e movimento come mezzi attuali
di comunicazione, formazione e crescita personale.
4. SOCIALITÀ’. Stimolare l’interazione sociale, il miglioramento delle relazioni, la conoscenza e lo scambio umano.

Maestri, genitori e bambini uniti per la riqualificazione

Piantare insieme i semi per un futuro migliore

Dall’iniziale stato di abbandono e utilizzo come deposito di immondizia, durante il primo anno di affido dell’area abbiamo effettuato molti interventi:
– bonifica iniziale e pulizia periodica
– smaltimento della vecchia recinzione ormai deteriorata e installazione di una nuova recinzione con pali di legno in castagno e rete metallica
– creazione di un camminamento con apertura di un cancelletto lato scuole
– costruzione di arredi urbani (tavoli e panchine auto-costruite con materiali da riciclo)
– verniciatura di una parete della casetta Acea adiacente
– piantumazione di alcuni alberi in collaborazione con Legambiente (in occasione della Giornata dell’Albero)
– fresatura di una porzione di terra per la creazione di un orto e relativa compostiera
– piantumazione di una siepe perimetrale
– installazione di un’area giochi per i bambini.
– costruzione di una struttura autoportante in legno (Ponte di Leonardo Da Vinci)

0
pilastri sociali
0+
alunni e studenti
0+
mq di area
0+
abitanti del quartiere
Aiutaci a realizzare questo sogno

Adotta con noi il Giardino della Gioja

Il valore di una persona risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.

Albert Einstein

Abbiamo bisogno del tuo aiuto. Il gruppo composto da maestri e genitori della scuola Janua, infatti, si prende cura del Giardino della Gioja solo attraverso il lavoro volontario, l’auto-finanziamento e piccole iniziative di raccolta fondi. Le spese, però, sono davvero tante e ci serve una mano per portare avanti questo importante progetto di riqualificazione.

Adotta insieme a noi il Giardino della Gioja. Anche un piccolo contributo, per noi e per i nostri bambini, sarà un grande contributo.